Risultati per la parola

Ideazione

Attenti a percepire l’ambiente che ci circonda, abbiamo tradotto le tendenze di stile nel design unico e originale di Cierre.

È così che le suggestioni derivate da elementi, ambienti ed epoche hanno trovato libera espressione nelle nostre creazioni.

Acqua

il cielo è eterno
la terra è perenne
il mare è immenso...

“In principio, quando tutto è fermo, una piccola goccia colora ciò che diventerà un disegno, un pensiero, un’idea. (…) La realtà viene sommersa in un liquido deformante che ne esalta le sagome e i volumi, ma allo stesso tempo ciò che nasce ne è la sintesi pura.” Simbolo di purezza e trasparenza, è l’acqua a ispirare il concept creativo di alcuni prodotti Cierre. Le luci, i colori, il design sono protagonisti di scene liquide, che sembrano trasportare in un mare di eleganza.

Anni 70

“Qualsiasi suono pensato
può riflettere spazi di beatitudine”

Il panorama artistico-creativo degli anni ’70 risente delle novità musicali. Gli strumenti elettronici stravolgono le regole e impongono un nuovo stile di scrittura. La rivoluzione di questi anni è grande e sconfina, influenzando diversi linguaggi creativi. Ispirata a questo concept, Cierre ha proposto un nuovo design dal ritmo pop-chic.

Haiku

vago chiarore della luna
persino i volti inadeguati
sono da amare

Il design Cierre ha abbracciato lo stile nipponico con linee pulite e volumi delicati che definiscono la personalità di una tendenza espressamente essenziale.

Intensa ed efficace come un haiku giapponese, la creatività di questa collezione si rifà ai brevissimi componimenti poetici, capaci di tradurre l’incanto della natura in una suggestione e di trasformare le emozioni in poesia che acquista vita.

Palazzo Re Enzo

Storia e bellezza.
Passione e abilità.

Quando il gusto prescinde dallo scorrere del tempo, è facile assistere a eleganti sovrapposizioni di stili differenti. È ciò che succede anche a Bologna, all’interno di Palazzo Re Enzo, dove diverse suggestioni creative alternano il desiderio di innovazione al rispetto della tradizione.
La stessa cifra stilistica accompagna il design Cierre, frutto di un passato artigianale e di moderne ricerche. I nostri prodotti, creati ancora oggi con la stessa passione e abilità, trovano nel Palazzo Re Enzo la cornice ideale per esprimere storia e bellezza.

Teatro Masini

"Allora andiamo?”
“Andiamo.”
Non si muovono

C’è un sottile confine tra il sogno e la verità. Calcando il palcoscenico come veri attori, i divani Cierre tracciano il solco di un limite invisibile e affascinante. Come mimi, i modelli diventano parte integrante delle opere a cui sono associati, allestite nell’incantevole Teatro Masini di Faenza.
Il modello Pascal aspetta Godot insieme a Estragone e Vladimiro.

Il Normanno è tra i Sei personaggi in cerca d’autore.
Il Portese entra nelle visioni di Don Chisciotte.
E così, divano dopo divano, opera dopo opera, l’arte del teatro incontra l’arte del design.